Home

Una vera opposizione entra in consiglio comunale

Ben 1077 opitergini ci hanno votato e cogliamo l'occasione ancora una volta per ringraziarli della fiducia che ci hanno dimostrato. Siamo partiti da outsider e ci siamo guadagnati, stando in mezzo a loro, giorno X giorno, con impegno e determinazione e autofinaziandoci, la fiducia dei nostri concittadini. Ora dobbiamo onorare questo compito e dimostrare noi, che il moVimento 5 stelle a Oderzo c'è! Forti anche delle oltre 100 preferenze di Maria Angela Ferri e Fernando Merlo, che hanno superato, di gran lunga, candidati appartenenti a liste presenti da ben più tempo sulla scena politica opitergina. Ieri sera ci siamo confrontati con i nostri portavoce nazionali del moVimento e, coerenti con quanto espresso in campagna elettorale, escludiamo ogni tipo di apparentamento sia con le civiche della Damo sia, tantomeno con la Lega. In merito al ballottaggio lasciamo libera coscienza di espressione ai nostri elettori, ricordando che il voto non è solo un diritto ma anche ,e soprattutto, un dovere. Siamo pronti ad affrontare il nuovo impegno che ci attende dimostrando a tutti coloro che ci hanno sostenuto, che noi vigileremo sull'operato della nuova Amministrazione, appoggiando le iniziative che riterremo valide e che rispecchiano i nostri obbiettivi di programma. Informeremo costantemente gli Opitergini delle attività del Consiglio, puntando sulla trasparenza che da sempre ci contraddistingue. Gli Opitergini finalmente scopriranno cosa vuol dire fare vera opposizione e ci faremo garanti dei loro interessi. Stiamo già organizzando delle serate informative su temi socialmente utili e ci stiamo muovendo per presentare una proposta di regolamento Comunale che contrasti il fenomeno delle sale slot. Sul problema banche e reddito di cittadinanza stiamo lavorando in concertazione con i nostri consiglieri in regione perché questi sono temi rilevanti e di interesse nazionale. Sull'immigrazione e Caserma Zanusso noi ci siamo espressi abbondantemente su cosa fare. Ora siamo curiosi di scoprire la soluzione da chi vincerà queste elezioni...quando la campagna elettorale sarà finita. A riveder le stelle!

 

<script>
  (function(i,s,o,g,r,a,m){i['GoogleAnalyticsObject']=r;i[r]=i[r]||function(){
  (i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o),
  m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m)
  })(window,document,'script','https://www.google-analytics.com/analytics.js','ga');

  ga('create', 'UA-77768137-1', 'auto');
  ga('send', 'pageview');

</script>

Tutti insieme ce la facciamo

Mancano poche ore ormai al cambiamento per la città di Oderzo e per le sue frazioni. A determinarlo siamo noi, comuni cittadini che riconosciamo nel candidato sindaco per il MoVimento 5 Stelle MARCO DE BLASIS un portavoce che ci mette la faccia, che non scende a compromessi con le logiche di potere. Un cittadino innanzitutto, che dalla gente arriva e con la gente rimarrà. Siamo ottimisti e abbiamo fiducia nei cittadini che amano cambiare le cose e che lo faranno a partire dal VOTO di domani. Come noi!

BANCHE E GIOCO D'AZZARDO

Sono reduce dal faccia a faccia di lunedì sera. A causa dei tanti candidati e del conseguente poco tempo a disposizione, a mio avviso, non sono state poste due domande fondamentali. Mi riferisco a Banche e gioco d'azzardo lecito. Entrambi sono veri e propri ordigni sociali che che hanno già prodotto le loro vittime e continueranno a farlo. Nella sola nostra città ormai siamo già a 4 sale slot collocate anche in prossimità di punti sensibili come scuole e stazioni delle corriere.

Il costo sociale dei danni causati dalla ludopatia ammonta a circa 6 miliardi l'anno. Il mancato gettito per l'economia è di circa 5 miliardi e ahimè, in continua crescita. Tutte risorse tolte all'economia corrente. I nostri ragazzi sono in pericolo, i nostri anziani sono in pericolo. Abbiamo il dovere di opporci con tutte le nostre forze a questo disastro sociale causato dal Governo Renzi. Questa sinistra scellerata che dice di voler opporsi all'apertura di nuove sale, ci conferma che la mano destra si oppone a quello che fa la sinistra. Ancora una volta la coerenza non alberga nel PD. La prima cosa da fare è dotarsi di un regolamento comunale ferreo che metta in sicurezza la nostra comunità.
È notizia poi di questi giorni, che anche Veneto Banca si è aggiunta al disastro finanziario della Popolare di Vicenza. Quasi 90.000 mila soci si sono visti azzerare i propri risparmi. Bruciati 5 miliardi di risparmi di lavoro o finanziari, poco cambia: quei soldi non ci sono più. 
Stiamo lavorando per far venire a galla le responsabilità non solo di chi ha permesso tutto questo ma anche di chi doveva controllare. 
Eppure tutto tace....
Certo che il nostro è proprio un Paese strano.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Donate

Sostenete la nostra lista civica anche un solo euro può aiutarci .... CONTRIBUISCI AL CAMBIAMENTO

Amount:

#info video

Iscriviti al sito

Iscriviti alla newsletter

Portali a 5 stelle


Copyright © 2016 Movimento 5 stelle Oderzo All Rights Reserved.