Home

Zona di Controllo

  • È urgente porre un freno a questi continui furti perpetrati ai danni dei cittadini. Dobbiamo riappropriarci della nostra libertà e dei nostri quartieri.  In troppi ci stanno sollecitando e chiedendo risposte efficaci al bisogno di sicurezza. Per sicurezza non intendiamo solo le forme di contrasto alla microcriminalità ma anche alla necessità, soprattutto per le persone anziane, di sentirsi parte di una comunità che sa farsi carico dei loro bisogni.Le forze dell'ordine, soprattutto a causa delle sempre più scarse risorse a loro disposizione, non sono sufficientemente adeguate ed efficaci come contrasto alla microcriminalità diffusa. Il moVimento 5 Stelle del comprensorio Opitergino Mottense si fa promotore, attraverso i propri portavoce, dell'iniziativa di Controllo di Vicinato. (CDV) Molto si sta parlando di questa possibilità ma senza una spinta sinergica e organica si rischia di confondere il cittadino e lasciare spazio ad iniziative che poco hanno a che fare con la prevenzione e il carattere sociale del CDV. Non abbiamo bisogno di ronde cittadine. Con il CDV, il cittadino diventa parte attiva della vita civile. Non più solo soggetti passivi ma soggetti attivi che riconquistano, a partire dai quartieri, la propria città. Abbiamo già calendarizzato i primi incontri tra i comitati promotori e alcuni referenti di zona che si sono resi disponibili per iniziare a tessere la rete cittadina. Il nostro Consigliere Stefano Astolfo ha già presentato la mozione per il Comune di Motta di Livenza, in modo da mettere a conoscenza l'amministrazione locale della nostra iniziativa. Se vorranno essere parte attiva saremo lieti di condividere il progetto, che ha come unico scopo la sicurezza e la condivisione delle necessità di tutta la nostra comunità. Se altri Comuni vorranno unirsi a questo splendido progetto, oltre a quelli già attivi soprattutto nel Veneziano, potremmo dare una accelerazione importante aggregando le varie richieste.  Il CDV migliora le relazioni tra forze dell'ordine e residenti, rafforzando in questo la consapevolezza di poter lavorare insieme per una comunità più sicura.  La rete è composta da persone anonime. Nessun protagonismo o colore politico. Ad oggi sono già 22.500 le persone aderenti a vari gruppi.  È nostro dovere, in quanto eletti, farci carico di queste richieste ed essere a disposizione di tutta la cittadinanza.

I Consiglieri Comunali m5s 
Marco De Blasis Oderzo
Stefano Astolfo Motta di Livenza
Valentina Borin Salgareda

Prima seduta del nuovo consiglio comunale

 Da Ieri, per la prima volta, tra i banchi del Consiglio Comunale cittadino, siede un portavoce del moVimento 5 stelle. Finalmente anche Oderzo è rappresentata per dar voce a tutti coloro che vogliono veramente cambiare il nostro Paese. Ringraziamo ancora una volta i nostri elettori che ci hanno dato fiducia. È un piccolo passo per il nostro Paese, ma un grande passo per Oderzo, se consideriamo la storia politica Opitergina degli ultimi 20 anni. Faremo opposizione come solo il moVimento 5 stelle ha dimostrato di saper fare. Porteremo in Consiglio le nostre proposte e le nostre iniziative, forti anche della disponibilità espressa nel discorso di apertura della Sindaca Scardellato.

Nel segno della trasparenza che da sempre ci contraddistingue, attraverso queste pagine, apriamo un canale di informazione specifico, con chiunque volesse restare aggiornato sull'attività consiliare ed esprimere il proprio parere in merito. Saremo presenti in varie commissioni e gruppi di lavoro per partecipare attivamente alle iniziative sia che provengano dalla maggioranza, sia che provengano dagli altri gruppi dell'opposizione.

Auguriamo ai componenti del Consiglio, della Giunta e agli Assessori tutti, un proficuo lavoro.

De Blasis Marco

Portavoce m5s

Oderzo

Perché si cancella la rievocazione storica?

Abbiamo appreso con sorpresa dai giornali della volontà della nuova amministrazione, di cancellare la rievocazione storica, che ormai conta 10 anni di attività.
Potremmo ragionare per giorni sul riscontro storico e sullo spessore culturale di iniziative di questo tipo. Resta il fatto che in 10 anni si è seminato qualcosa e ora si drovrebbe cercare di raccogliere i frutti.
Non diciamo certo che fosse la migliore rievocazione storica di sempre, certamente è migliorabile ma una cosa dobbiamo dirla: questa manifestazione è soprattuto frutto dell'impegno di molti cittadini, associazioni e istituti scolastici che si sono prestati volontariamente, ci hanno creduto e investito tempo e denaro in questo progetto con il solo obbiettivo di dare luce ed importanza a Opitergium, la città con i reperti insabbiati ed immense ricchezze turistiche da riscoprire.

Ci rammarica veder reiterato l'atteggiamento tipico della politica italiana di voler sempre mettere il "cappello" sulle iniziative socio-culturali, che dovrebbero essere patrimonio della cittadinanza tutta e non proprietà di taluno schieramento politico.
Invitiamo pertanto la nuova giunta a riferire quali siano le idee in merito ad associazioni, comitati, istituti scolastici interessati e soprattutto al Consiglio Comunale prima di prendere qualsiasi decisione in merito, per evitare che per troppa fretta "si getti il bambino assieme all'acqua sporca".

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Donate

Sostenete la nostra lista civica anche un solo euro può aiutarci .... CONTRIBUISCI AL CAMBIAMENTO

Amount:

#info video

Iscriviti al sito

Iscriviti alla newsletter

Portali a 5 stelle


Copyright © 2016 Movimento 5 stelle Oderzo All Rights Reserved.